Breaking news
  1. Newsletter n°7
  2. Comunicato stampa 29.09.20
  3. Newsletter n°6
  4. Video n.2 Lega Amatori Basket
  5. Video n.1 Lega Amatori Basket

Protocollo COVID-19

Linee guida (fonte F.I.P.) per giocare in sicurezza
aggiornate al 18.09.20
-in calce alla pagina l’utile riassunto informativo-

PROTOCOLLO ALLENAMENTI NON PROFESSIONISTI FIP
PROTOCOLLO GARE UFFICIALI NON PROFESSIONISTI FIP
ALLEGATO 1) AUTOCERTIFICAZIONE PRIMA ANAMNESI FIP
ALLEGATO 2) AUTOCERTIFICAZIONE ANAMNESI SETTIMANALE FIP
INFO IN GRAFICA FIP


ATTIVITA’ PALLACANESTRO NON PROFESSIONISTICA
IL PROTOCOLLO IN PILLOLE

 

PRIMA DI INIZIARE L’ATTIVITA’ SPORTIVA

I GIOCATORI devono essere in possesso della certificazione di IDONEITÀ all’attività sportiva AGONISTICA (D.M. 18/02/82).

 

GLI ALLENAMENTI

Il REFERENTE ALLA VIGILANZA(nominato all’interno dell’organigramma societario) deve vigilare affinchè le linee guida siano seguite, alla lettera, dalle persone presenti.

Deve essere CONTROLLATA LA TEMPERATURA CORPOREA a tutti i singoli soggetti che entrano nei locali adibiti all’allenamento.

TUTTI I TESSERATI devono produrre all’ingresso l’ AUTOCERTIFICAZIONE (allegato 1).

CON CADENZA SETTIMANALE TUTTI I PARTECIPANTI agli allenamenti devono compilare, ogni lunedì, l’ AUTOCERTIFICAZIONE/AUTOMONITORAGGIO (allegato 2).

Il REFERENTE ALLA VIGILANZA DEVE RACCOGLIERE entrambe le AUTOCERTIFICAZIONI e tenere un ELENCO GIORNALIERO, con nome, cognome e numero di telefono delle persone presenti all’allenamento.

Sul campo d’allenamento possono essere presenti al MASSIMO 16 GIOCATORI; quelli in ESUBERO sono posizionati FUORI DAL CAMPO dotati di MASCHERINA ed entrano in campo solo nelle rotazioni.

 

DURANTE IL CAMPIONATO, NELLA SINGOLA GARA

LA SQUADRA DI CASA deve incaricare un proprio REFERENTE ALLA VIGILANZA (nominato all’interno dell’organigramma societario).

All’arrivo al campo di gara TUTTI I SOGGETTI devono INDOSSARE LA MASCHERINA e DISINFETTARSI LE MANI con I PRODOTTI che LA SQUADRA DI CASA DEVE METTERE A DISPOSIZIONE di tutti.

Il  Referente alla Vigilanza DEVE CONSEGNARE ALLA SQUADRA OSPITE LA  DICHIARAZIONE (con timbro societario e firmata dal Presidente o dal Referente stesso) COMPROVANTE IL RISPETTO DELLE NORME sulle prescrizioni sanitarie relative agli accertamenti COVID-19.

LA SQUADRA OSPITE DEVE CONSEGNARE  al Referente alla Vigilanza LA CERTIFICAZIONE che i componenti il TEAM non hanno dichiarato sintomatologia COVID negli ultimi 14 giorni e non hanno avuto contatti con persone COVID+

GLI INCARICATI DEI TEAM devono scambiarsi LA LISTA NOMINATIVA di TUTTI I PROPRI SOGGETTI PRESENTI con i relativi contatti (nome, cognome e numero di telefono) per la loro tracciabilità in caso di insorta positività tra i presenti alla gara.

Sono utilizzabili SOLO BOTTIGLIE PERSONALIZZATE (non condivise).

 

POSITIVITA’ AL COVID-19

GLI EVENTUALI POSITIVI AL COVID-19 devono seguire le indicazioni previste per la tutela sanitaria e, un volta guariti, potranno essere riammessi agli allenamenti e alle gare; POSSONO GIOCARE  le gare SOLO DOPO AVER CONSEGUITO NUOVA IDONEITÀ all’attività sportiva AGONISTICA (D.M. 18/02/82).

I SOGGETTI DELLA LORO SQUADRA, E COLORI I QUALI STATI IN CONTATTO CON LORO, devono fare il TAMPONE.

SI RACCOMANDA DI CONSULTARE E APPLICARE I PROTOCOLLI FIP e REGIONE FVG